+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

WIRUN ITALY CESENA: la carica dei mille

Schermata 2017-12-05 alle 15.40.47

WIRUN ITALY CESENA: la carica dei mille

Domenica 26 a Cesena eravamo proprio in 1.000, un numero che non ci aspettavamo all’inizio, ma più si avvicinava la data più diventavamo consapevoli che si poteva realizzare. Il movimento pre-evento sulla nostra pagina Facebook ed in città si vedeva di già, con le pre-iscrizioni andate sold out giorni prima rispetto il previsto. Eppure c’era ancora qualcosa che ci frenava: il meteo. Le previsioni non erano delle migliori, anzi, nessuna app ci dava conforto, solo la nostra chat di WhatsApp, carica di fiducia e speranza, rendeva giustizia ad un meteo che ci ha graziate.

Sabato 25 la consegna dei pacchi gara ai pre-iscritti, lo stupore del pettorale e di tutti i gadget che conteneva il pacco. Chi ha postato la foto scrivendo “la mia prima volta con il pettorale”. Per noi un’emozione grande, leggevamo la felicità delle persone e capivamo quello che stava per succedere. Una giornata favolosa, un gruppo, il nostro, fatto di volontari, che non si sono fermati mai per l’organizzazione dell’evento, ma prima di tutto persone di cuore. Sempre con il sorriso e con la gioia che contraddistingue i romagnoli. Per noi è e doveva essere un momento di gioia condivisa. Corri o cammini? Sei da sola o vieni in famiglia? Gruppo di amiche? Gruppo di amici? Con il cane? … quante domande ed un’unica risposta: vieni che di diverti.

E così è stato. Il village che abbiamo creato ci ha permesso di allargare l’orario dell’evento. In tanti sono arrivati diverso tempo prima dell’orario di partenza, dopo le prime chiacchiere del tipico ritrovo tra amici la domenica mattina, siamo passati ai fatti con l’attivazione pre-corsa e camminata. Il meteo stava cambiando, ma la nostra positività no. Meno cinque minuti alle 9:30 e ci disponiamo sulla linea di partenza, davanti ci sono i bambini del minibasket Livio Neri con le loro palle da minibasket e le loro mamme tra le iscritte alle WIRun, i papà pronti con i cellulari a riprendere questo momento. Di fianco Bolt con Luca, Nazionale Italiana di Canicross. Bolt parte, velocissimo, i bambini lo seguono in palleggio… 3-2-1 VIA!!!

Il gruppo dei corridori è capitanato dal team runner dei ragazzi della comunità di San Patrignano, alle loro spalle la carica dei mille. Un’onda di persone che stava arrivando al Parco dell’Ippodromo per poi raggiungere il percorso lungo il Fiume Savio. Arrivavano da Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, ma anche da Terra del Sole, Riccione, Bologna, Pesaro, Imola, Pistoia e Trieste. E soprattutto sono arrivati al primo ristoro, e al traguardo, alcuni con la pioggia, tutti con il sorriso. Ad aspettarli c’eravamo noi WIR con gli Alpini ed un ristoro sotto il tendone riparato degno di nota. Ci hanno fatto tantissimi complimenti, bevuto e mangiato. Chiacchierato a fine corsa e camminata. Nonostante la pioggia e il vento che si stava alzando era bello stare tutti insieme. Al punto che il ristoro finale si è trasformato quasi in un aperitivo pre-pranzo domenicale. Una festa. E’ stato un giorno di festa, la carica per i prossimi 365 giorni che mancheranno all’edizione 2018. Perché se quest’anno è stata da record la prossima edizione come sarà?

Alessia di Women In Run Cesena

Lascia un Commento