+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

#WIRcamp: il racconto di Lucia

Schermata 2017-06-16 a 16.14.02

#WIRcamp: il racconto di Lucia

Io credo che ci sia qualcosa di magico nella condivisione riuscita di un’esperienza tra persone che non si conoscono esattamente da una vita ma giusto quel tanto che basta per decidere di passare un week end trascorrendo assieme tutto il tempo nel magnifico resort “I Castagnoni“, nel Monferrato. Appena arrivati ci siamo subito meritati quel paradiso cominciando dall’allenamento funzionale col severo ma giusto coach Stefano, in uno scenario talmente suggestivo da farci scordare tutto il sangue, sudore e lacrime versati. Il tutto mentre Max puliva la piscina con acqua lievemente gelata che avrebbe accolto i più coraggiosi tra noi.

Azzurra intanto testava la Booktilla e si garantiva la giusta idratazione in quella assolata mattinata del nostro arrivo. Intanto Vinx dispensava le sue pillole di saggezza critica a destra e a manca, fornendo alla Manu continui spunti di regia per resoconti particolareggiati intervallati da gag esilaranti, bambini meravigliosi, e scolarette disciplinate come Elisa, Lucia 2, Simona. Poi finalmente il meritato brunch a base di salumi e piccole prelibatezze locali a base di verdure e peperoni, degustati all’ombra di un gazebo. Nel pomeriggio abbiamo condiviso la preparazione di una torta alle mele preparata con la magistrale supervisione di Azzurra, che è stata così brava da fare in modo che la torta di ciascuno di noi risultasse un capolavoro. Bisogna ammetterlo…persino quella del Vinx, con buona pace della paziente Simona che pure ha dato ottima prova della sua prima esperienza di pasticceria.

Ci siamo divertiti in quella maniera che capita quando smetti di guardare l’orologio e il telefonino e a un certo punto ci si è resi conto che era ora di cena. Abbiamo mangiato in un salone con arredo credo tardo medievale in cui si bruciavano rametti di rosmarino son le candele. E tra taglieri di salumi, vino, cappelletti, della carne tenerissima, il bunet e la torta di nostra produzione del pomeriggio, le ore passavano senza nessuna offesa.

Poi la stanchezza di una giornata così intensa ci ha spinto nei letti di quelle splendide stanze per poi ritrovarci tutti a colazione, tra fragole dolcissime, torcetti, brioche calde e tante torte. Che inizio strepitoso per una giornata che prevede corsa di 10km in mezzo a vigne, stradine in salita, chiese e un panorama mozzafiato con tutti i colori del verde che si possano immaginare. Una fatica di quella bella, che ti ripaghi presto quando il percorso è più simile a un quadro in cui siamo entrati per magia che a un posto che esiste davvero.

E dopo tutti in piscina! E poi pranzo e poi pettegolezzi e poi, manco a dirlo, storie d’amore che funzionano, quelle che…ma lasciamo perdere e quelle in piena costruzione. E poi foto, resoconti. E poi area benessere, quella che vogliamo tutti copiare pari pari nelle nostre “ville” a Milano.

Ecco, questo è successo al mio primo WIRcamp & wellness. Spero che si sia capito quanto sono stata bene 😉

Lucia

GUARDA TUTTE LE FOTO QUI

https://www.facebook.com/pg/wirmilano/photos/?tab=album&album_id=1882621808619444

Lascia un Commento