+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

WIR TRENTO, CESENA, VERONA: tre eventi per dire NO alla violenza sulle donne

Schermata 2017-10-16 alle 16.17.43

WIR TRENTO, CESENA, VERONA: tre eventi per dire NO alla violenza sulle donne

Il 25 vovembre si celebra la Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne.

Purtroppo, basta aprire un qualunque quotidiano o dare un’occhiata veloce ad internet per rendersi conto di quanto i numeri che parlano di violenza sulle donne siano ancora scioccanti e di come una soluzione seria al problema sia ancora decisamente lontana.

In questo periodo dell’anno in cui le giornate si accorciano, molte di noi vivono quella sensazione di “privazione della libertà” che, ancor più che in altri momenti ci fa sentire frustrate e mutilate di parte del nostro tempo.

Eh si, perché certe cose, tipo correre in zone che non siano esattamente affollate come un centro commerciale il weekend prima di Natale, noi da sole e col buio non le possiamo più fare. Diventa rischioso, insicuro.

E magari se poi succede qualcosa, ci sentiamo anche dire che un po’ ce la siamo andate a cercare.

Per le donne, le giornate si accorciano davvero perché la mancanza di luce si traduce nell’aggravarsi dei limiti che ci costringono a rinunciare ad alcune azioni che dovrebbero essere del tutto normali e garantite a chiunque, con ore piene di luce o con il buio, come correre in un parco o lungo il Naviglio, passeggiare col cane, parcheggiare l’auto in una vietta più lontana per risparmiare sul parcheggio o camminare da sole verso casa dopo una serata passata con le amiche.

Insomma, l’inverno aggrava ancor di più i rischi che già corriamo (è il verbo giusto!) quotidianamente perché alla mancanza di luce si accompagna anche generalmente un minor flusso di gente in giro rispetto ai mesi estivi.

E’ un po’ come se l’inverno ci privasse di ore di libertà, costringendoci a concentrare parte delle nostre attività durante le ore di luce che, ahimè, durante l’inverno non sono poi molte se si considera che normalmente 8 ore sono dedicate al lavoro..

Ecco: quando si parla di violenza sulle donne io non penso solo all’aggressione fisica o verbale, alle molestie, alle avances non gradite o alla discriminazione negli ambienti lavorativi.

Io penso anche alla libertà violata, alla costrizione di dover fare i salti mortali per riuscire a svolgere attività del tutto normali perché il tempo che è loro concesso è ridotto rispetto a quello che si ritrova un uomo.

Per me tutto ciò che limita la libertà di un individuo che non abbia debiti con la società e che, invece, ne rispetta le regole è violenza. E per noi donne questo limite c’è, è ancora troppo grande e addirittura si intensifica durante eventi naturali come può essere anche solo un cambio di stagione. Banale e sconcertante allo stesso tempo, eppure vero.

Ormai da qualche anno le WIR si battono per colmare questo vuoto, consentendo alle donne di allenarsi all’interno di un gruppo in tutta sicurezza e gridando ad ogni gara, ogni manifestazione e ad ogni possibile occasione il loro forte NO! a ogni tipo di violenza e discriminazione che riguardi l’universo femminile. E’ un grido silenzioso e fucsia, come la maglia che indossiamo.

In occasione di una giornata proprio consacrata alla difesa della donna dai soprusi e dai maltrattamenti, Women In Run organizza domenica 26 novembre tre diverse manifestazioni a Cesena, Verona e Trento con lo scopo di raccogliere fondi da destinare alle associazioni che si occupano di problematiche legate alla violenza sulle donne.

In tutte e tre i casi si tratta di gare-non-gare aperte a tutti e alla portata di tutti nelle quali l’unica vera cosa importante sarà fare gruppo contro la violenza sulle donne, conoscersi e, perché no, anche divertirsi insieme.

I dettagli si trovano nelle pagine fb dedicate ai singoli eventi, ma qualche anticipazione e qualche particolare li trovate anche qui di seguito.

WIR Verona https://www.facebook.com/events/344525732650400/?fref=ts

accoglie i suoi partecipanti a pochi passi dal centro dalle 9.30 in poi per una corsa/camminata non competitiva di circa 6 e 9 km circondati dalla natura. Le info sui percorsi, pacchi gara , servizi, e tutto quello che vi serve sapere, li trovate alla pagina ufficiale dell’evento

Anche Cesena https://www.facebook.com/events/325657427898586/?fref=ts

propone una corsa non competitiva/camminata di 4 o 10 km nell’incantevole cornice del parco dell’Ippodromo e lungo cicliopedonale lungosavio, con ritrovo sempre alle 9.30.

A Trento https://www.facebook.com/events/281923958992876/?fref=ts

invece ci si ritrova nei giardini di Piazza Dante tra le 10.00 e le 12.30, scenario di arrivo e partenza di una 5 km da correre o camminare tutti insieme per dimostrare che si può e si deve vivere in piena libertà e tutta sicurezza la propria città.

Sono tre eventi molto importanti che testimoniano la presenza sempre più forte delle WIR quando veramente conta, quando è indispensabile esserci per gridare fortissimo il nostro NO alla discriminazione e la violenza.

Sarà bellissimo vedere tre magnifiche città italiane tingersi di rosa e colorare di speranza un futuro che vogliamo vicinissimo: il futuro di tutte le donne libere, forti, indipendenti e, finalmente, sicure!

Federica

Lascia un Commento