+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

SE NON AVETE MAI CORSO, NON CHIAMATEMI INVASATA!

SE NON AVETE MAI CORSO, NON CHIAMATEMI INVASATA!

Se non avete mai provato a correre non venitemi a dire che sono un’invasata, perché non sapete di cosa parlate.

Voi non conoscete la sensazione che si prova quando si allacciano quelle bastardissime scarpe da running dai colori improbabili ed esteticamente bruttarelle, no, voi non lo sapete e allora provo a spiegarvelo in una sola parola : LIBERTA’

La libertà è quella cosa che nasce dal cuore e si trasferisce nell’anima, nel cervello, nei muscoli fino alle cellule più remote del nostro corpo. E’ una sensazione di onnipotenza che ci libera dai nostri schemi mentali, dalle costrizioni, dagli orari, dalle responsabilità. Ci rende capaci di pensare in grande, di fare progetti, di incanalare le energie negative trasformandole magicamente in energie positive.

La libertà ci aiuta a pensare l’impensabile, ad andare oltre i nostri limiti fisici e mentali.

La libertà ci regala momenti unici, solo per noi, ci regala introspezione, autoanalisi e consapevolezza.

Le persone che sanno godere periodicamente di questa sensazione le riconosci per strada: sorridono, hanno un’energia diversa; glie lo leggi negli occhi che sono persone capaci di sciogliere le catene e di ricongiungersi con la loro parte più selvaggia e primitiva.

E lo so anche io che a tutto questo c’è una spiegazione scientifica , chiamata ENDORFINE, ma oggi ho voluto raccontarvi la parte “romantica” quella fatta di sensazioni, di sorrisi, di lacrime (talvolta).

Quella parte che ogni persona che corre e che si sente chiamare “invasato” vorrebbe raccontare ma che poi si chiede: “ne vale davvero la pena”? e finisce che preferisce continuare a tenerla per sé, perché troppo preziosa per essere condivisa con certe persone.

E adesso, per favore, spiegatemi se sono più pazza io, che cerco nella corsa questa magia chiamata LIBERTA’, o voi che vi ostinate a chiamarmi “invasata”.

 

Lascia un Commento