+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

PUSH UP WHEEL: perché correre non basta!

FullSizeRender

PUSH UP WHEEL: perché correre non basta!

Quando si prepara una maratona, correre non basta. Bisogna potenziare i muscoli, in particolare quelli degli arti inferiori, e rafforzare il core per mantenere una postura corretta anche dopo tanti chilometri. E 42 sono davvero tanti… almeno per me!

La mia tabella per la maratona di New York prevede 4 sessioni di corsa settimanali. Gli altri 3 giorni li dedico all’allenamento funzionale che faccio utilizzando il push up wheel di Domyos by Decathlon che ha davvero un costo alla portata di tutti: solo 14.99 euro!

Un attrezzo per il corpo libero che, grazie alla sua polivalenza, ha rivoluzionato il mio modo di allenarmi e anche di fare stretching dopo ogni corsa.

 

Facilmente trasportabile per il suo peso e la sua piccola dimensione, push up wheel è scomponibile in 3 elementi separati che consentono di svolgere diversi esercizi che io ho imparato guardando questi video su videos.domyos.it/exos/PUSH-UP-WHEEL: dalle flessioni in modalità stabile e instabile, agli addominali, fino agli affondi, il mio esercizio preferito…

L’instabilità rende gli allenamenti funzionali molto più efficaci. Anche mentre si fanno i plank 😉

FullSizeRender-2

Perfino quando si fa stretching, push up wheel è molto utile, soprattutto se, come me, si è poco flessibili e per allungare bene i muscoli, si ha bisogno di un aiuto.

 

Per concentrarsi bene sugli esercizi e non pensare ad altro, occorre anche indossare indumenti molto confortevoli e in grado di agevolare i movimenti. Come la canotta Energy + in tessuto morbido effetto seconda pelle, e i leggings nella foto che, grazie all’elastico in vita, permettono di evitare l’effetto “scivolamento” garantendo il massimo comfort anche durante i tanto temuti squat.

 

Per eseguire correttamente gli esercizi con push up wheel servono anche delle calzature adeguate, in grado di garantire un buon controllo ed evitare torsioni errate del piede. Domyos ha pensato anche a questo, realizzando le scarpe Strong 900, appositamente ideate per svolgere gli esercizi in cui è necessario incastrare la punta del piede nel push up wheel, come, per esempio, gli affondi o il mountain climber, meglio conosciuto come “l’esercizio dello scalatore”. Che, coinvolgendo molti gruppi muscolari, ahimè ho dovuto inserire anche io nella mia fitness routine 😉 New York sto arrivando!!!

Manuela

decathlon 7

 

Lascia un Commento