+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

Lory: la battaglia più difficile, l’arma più potente, LA CORSA!

LORY_FROSINONE

Lory: la battaglia più difficile, l’arma più potente, LA CORSA!

Un caro saluto a tutte le lettrici
La mia storia inizia da qui…sono una runner appassionatissima!!!
Ricordo la mia ultima gara prima che qualcosa sconvolgesse la mia vita…
Roma-Ostia 28-02-2010…mentre correvo,accusavo un doloretto dietro la scapola,pensai fosse una contrattura…non avevo dato importanza a quel nodulino che gia da qualche mese si notava sotto la clavicola…cosi’ iniziai a fare i primi controlli,e il tre aprile…proprio il giorno del mio compleanno,la brutta e inaspettata notizia…carcinoma duttale infiltrante-maligno g3,nel giro di una settimana fui operata,una quadrantectomia con svuotamento ascellare.
Il 25 aprile 2010…ero di nuovo in gara…a neanche un mese dall’intervento: Avon running (Aquila)corsi con il braccio destro immobile…se fosse stato soltanto l’operazione al seno,non avrebbe portato importanti sconvolgimenti nella mia vita…tutto sarebbe tornato ad essere come prima.
Il peggio doveva ancora venire…cominciai ad accusare un fortissimo dolore alla schiena,nel giro di un mese non potevo piu’ muovermi,non potevo fare neanche un colpo di tosse,i dolori erano terribili!!!
Dopo aver fatto una scintigrafia ossea,mi telefono’ l’oncologo,mi disse di andare subito da lui…quello per me fu un giorno che mai dimentichero’!!!!!!!!!!
Il cancro era arrivato alle ossa!!!!…cosi’ mi sentii dire tutte le cose piu’ brutte che una donna potesse accettare…avrei dovuto fare le chemio…avrei perso i miei capelli…e quello che fu ancor peggio,viste le mie condizioni…non avrei mai piu’ potuto fare sport!!!!
Tutto questo era inaccettabile,tornai a casa sconvolta,pensavo alla mia famiglia,ai miei figli…
Per me il pensiero di non poter fare mai piu’ sport…era inaccettabile!!!! Inoltre avevo un ruolo (vice presidente del Runners Club Anagni) che mi legava alla realtà sportiva,inizialmente mi allontanai da tutto,vedere le mie amiche che si allenavano era per me motivo di grande sofferenza…perchè la corsa era per me motivo di gioia,di soddisfazione,ho sempre amato lo sport a 360°…e voglio ringraziare tutti gli amici runners che mi sono stati vicinissimi!!!
Lory 4
Iniziai un lungo ciclo di chemio con zo-meta per fortificare le ossa. Nel giro di alcuni mesi il dolore comincio’ ad attenuarsi cosi’, testarda come sono, senza il consenso del medico,iniziai a ri-corricchiare….inizialmente fu dura!!!! avevo sempre le gambe stanchissime,mi facevano male…ma non mi scoraggiai!!!
La mia voglia di tornare a gareggiare era troppo grande!!!!
Non mi importava se una volta i miei tempi erano buoni,e adesso arrivo tra le ultime…per me l’importante è esserci!!!!
L’hanno 2013 mi ha portato tante soddisfazioni, ho fatto molte gare, addirittura mi proposero di candidarmi consigliera presso la Fidal Provinciale di Frosinone…e vinsi con la maggioranza dei voti…tanto da meritare il ruolo di Vice Presidente….ma accettai di essere semplicemente consigliera, responsabile del settore amatoriale,di cui mi occupo tutt’ora.
Ho fatto teatro,ho fatto danza….
Lory 3
Voglio dirvi una cosa,MAI scoraggiarsi!!! Il lasciarsi andare,è dare forza alla malattia,è farsi annientare dalle cure,dagli effetti dei medicinali….questa esperienza mi ha insegnato a far emergere lati in me che avevo soppresso…
Ad oggi purtroppo sto ancora combattendo,ma non mi lascio abbattere…e visto che per il momento non posso correre come vorrei…in alternativa faccio zumba -fitness!!!!!
La nastra forza è la migliore terapia!!! si deve essere ottimiste!!!!
Lory
Sono qui a testimoniare che possiamo uscirne vincenti,anche nelle situazioni piu’ drammatiche e a volte,proprio nella difficoltà, esce il meglio di noi!!!!
Un saluto…Lory Fontana

Miriam

Lascia un Commento