+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

Le 6 regole per cominciare a correre

Nike-slide-1

Le 6 regole per cominciare a correre

Prendere la decisione di iniziare a correre è entusiasmante ma se non avete mai corso prima, dovete avvicinarvi a questa disciplina nel modo giusto. Di seguito 6 semplici regole da seguire per iniziare a correre nel modo corretto.

1- INIZIO

Prima di iniziare ad allenarvi è importante capire perchè volete praticare questo sport. Valutate il vostro livello di forma fisica attuale ed il vostro stato di corsa (ad esempio svolgendo il test di Cooper), datevi obiettivi realistici basati sui risultati. Infine stabilite un programma strutturato che vi permetta di raggiungerli
2- ALLENAMENTO BASE
Per sviluppare abilità nella corsa, forza e forma fisica generale, un principiante dovrebbe seguire un programma di allenamento base. All’inizio dovrete dedicare del tempo per sviluppare la forza e la stabilità del core, migliorando così la vostra tecnica. Un buon programma di base include sessioni di corsa e di allenamento incrociato (cioè quel tipo di allenamento che comprende qualsiasi forma di attività sportiva che non sia la corsa , in grado di migliorare la forma fisica). Le attività che non sono la corsa infatti non servono solo per una migliore forma fisica, mobilità, forza ed equilibrio, ma danno anche tempo ai muscoli di riprendersi tra una corsa e l’altra.
3- PROGRESSI
In teoria potreste essere pronti per una 5km dopo 8 settimane dall’inizio dell’allenamento. La 5km è la gara di fondo più breve e ideale per i principianti, pechè permette di sviluppare piano piano la resistenza alla corsa. Partecipate ad una gara locale la prima volta e ricordatevi che non è necessario gareggiare per controllare i progressi fatti. Potete darvi obiettivi di di sviluppo e realizzazione personale, per esempio fare un certo percorso in un certo tempo, perdere peso o semplicemente stabilire un piano di allenamento.
4- ALZATE L’ASTICELLA
Una volta raggiunti gli obiettivi iniziali, meritate di provare un senso di soddisfazione. Ora siete veri Runner! Non sedetti sugli allori, però: è arrivato il momento d stabilire nuovi obiettivi SMART. Pensate al prossimo passo da fare. Volete, per esempio, aumentare la distanza, o correre più veloci, o magari entrambe le cose? Ricordate che più l’obiettivo è impegnativo, più richiede tempo.
5- SIATE REALISTICI
Quando programmate nuovi obiettivi non fatevi trascinare da ideali di allenamento che non hanno niente di pratico. Se per esempio avete fatto un record personale nella prima corsa 5km non è detto che siate pronti per la mezza maratona. Le corse più lunghe richiedono un lungo periodo di attenta preparazione. Rischiate infortuni e delusioni se vi impegnate in corse faticose prima che il vostro corpo sia pronto. Seguite la traiettoria naturale dei vostri progressi aumentando poco per volta l’allenamento , fino ad essere pronti alla sfida successiva.
6- ASCOLTATE IL VOSTRO CORPO
Fate attenzione alle risposte del vostro fisico al programma di allenamento. Fermatevi o rallentate quando sentite dolore o malessere: il dolore è il modo che ha il corpo di dire che ha bisogno di recuperare. Analogamente se vi sentite di fare di più, non abbiate timore ad intensificare l’allenamento un po’ per volta, ma mai più del 5-10% a settimana. Se siete in dubbio meglio sbagliare per difetto.
FullSizeRender

Lascia un Commento