+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

E C’E’ ANCORA CHI CI CHIAMA “SESSO DEBOLE”

salomon-8

E C’E’ ANCORA CHI CI CHIAMA “SESSO DEBOLE”

La determinazione delle donne vien fuori quando meno te l’aspetti. Ci son persone che ancora ci chiamano “sesso debole” , omuncoli che ancora pensano di fare i mariti padroni, datori di lavoro che fanno di tutto per non promuoverci nonostante la nostra comprovata bravura.

Ma se guardaste alle donne con gli occhi con cui le guardo io , son certa vi ricredereste.

Io mi chiamo Jennifer Isella e sono Presidente di Women In Run un’Associazione Sportiva Dilettantistica nata per le donne ma che oggi accoglie anche uomini (da noi soprannominati WIR Angels).

Il progetto nasce e viene portato avanti da me e dai miei due soci Massimo Pileri e Manuela Barbieri con il prezioso supporto del nostro preparatore atletico ufficiale Roberto Nava.

Lo scopo è quello di aiutare le donne a correre in gruppo, per rendere questo sport più sicuro e anche, perché no, più divertente.

L’associazione opera a livello Nazionale con diversi gruppi in tutta Italia guidati dalle nostre referenti (volontarie) e supportati da alcuni preparatori atletici.

Tutto questo per dire che di donne in questi due anni ne ho conosciute tante e con loro ho collaborato e passato diverse ore tra riunioni, telefonate ed allenamenti.

Guardandole correre e seguendole negli allenamenti sono tre le osservazioni che mi sento di fare:

  • Gli occhi di una donna si accendono nel momento in cui si prefigge un obiettivo -> non pensate di non essere all’altezza di fare qualcosa , iniziate a scegliere il vostro obiettivo e lavorate giorno dopo giorno per raggiungerlo. Non ascoltate chi lungo questa strada cercherà di buttarvi giù, date retta solo al vostro istinto e mettete in moto il vostro pensiero laterale.

  • La passione è la benzina che muove la testa il cuore e le gambe di una donna -> si sa, l’animo femminile è passionale per definizione. Perciò animate le vostre giornate con una passione! Che possa essere la corsa o qualsiasi altra cosa . Trovate un buon modo per passare il vostro tempo libero, ricordatevi che oggi la vera ricchezza non è il denaro, ma il tempo che si riesce a dedicare a ciò che ci fa star bene.

  • E’ quando il gioco si fa duro che le donne cominciano a giocare -> è la verità! Durante la mia carriera podistica ho visto molti più uomini ritirarsi durante delle gare piuttosto che donne. Noi arriviamo strisciando o ultime ma la parola “ritirata” sembra non appartenere al nostro vocabolario. Giusto ieri alla Salomon Run ho avuto l’onore di correre insieme ad una delle mie tesserate che, lungo un percorso non semplice, è riuscita a fare il suo personal best. Ha sofferto verso la fine ma anziché rallentare ha aumentato il ritmo. Ha stretto i denti e da sola si ripeteva delle frasi motivazionali. Mi ha raccontato la sua storia, che ovviamente per rispetto non riporterò, ed è la storia di una persona che lotta ogni giorno e che da quando ha cominciato a correre ha scoperto una carica emotiva che forse non si immaginava nemmeno di avere.

Ce ne sono tante di donne così. Che attraverso la corsa hanno trovato una nuova dimensione, sono uscite allo scoperto, hanno perso chili, hanno aumentato la loro autostima, si sono reinventate anche in ambito lavorativo (perché no) e hanno mostrato al mondo il lato cazzuto che troppo spesso per convenzione o paura si cerca di nascondere.

Non dobbiamo vergognarci di dedicare del tempo alle nostre passioni perché, lo dico sempre, una donna  felice, è anche una mamma,una moglie e una lavoratrice migliore!

salomon-1 salomon-2 salomon-3 salomon-4 salomon-5 salomon-6 salomon-7 salomon

 

Lascia un Commento