+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

Come smaltire le calorie natalizie. I consigli del Coach Brooks per la remise-en-forme

DanielFontanaPP

Come smaltire le calorie natalizie. I consigli del Coach Brooks per la remise-en-forme

C’è da stupirsi se i buoni propositi più gettonati per il nuovo anno riguardano sempre la remise-en-forme e la dieta?

Si comincia all’inizio di dicembre quando a casa e in ufficio, per diverse settimane, ci aspettano sistematicamente dolci e dolcetti, poi è la volta delle varie uscite con gli amici con la scusa di un brindisi per scambiarsi auguri e regali e poi Natale e Capodanno. Il rischio di trovarsi a gennaio con qualche chilo di troppo è altissimo!

Dopo le tradizionali abbuffate natalizie è tempo quindi di correre ai ripari, nel vero senso della parola…

La corsa è un vero toccasana per la remise-en-forme post-abbuffate perché consente, non soltanto di bruciare velocemente calorie, ma anche di riattivare il metabolismo e tonificare tutti i muscoli del corpo.

Non serve diventare maratoneti per raggiungere l’obiettivo di perdere quel paio di chili di troppo accumulati tra pranzi e cenoni, basta fare qualche chilometro due o tre volte alla settimana, ma con costanza e senza scoraggiarsi se, al primo allenamento, il fiatone arriva troppo presto e le gambe fanno un po’ male.

Ma attenzione WIR, raggiungere e mantenere il peso forma prevede la giusta combinazione di dieta e attività fisica!

A dare i consigli giusti a neofiti o runner estemporanei ci pensa Daniel Fontana, uno dei più forti triatleti al mondo e primo, nonché a oggi unico italiano a vincere un IronMan, quello di Los Cabos in Messico nel 2014.

Il primo suggerimento di Daniel, che fa parte del Team Brooks, è di pensare alla corsa come un momento di divertimento, magari col partner o gli amici, con i quali condividere i propri progressi e i traguardi raggiunti.

Ecco dunque gli altri 5 consigli di Daniel Fontana per una remise-en-forme di corsa:

1. Sii indulgente con te stessa!

Le vacanze di Natale sono sempre molto insidiose per la forma fisica. Il piacere di condividere momenti di relax con i parenti, di goderci quei momenti e quelle pause che normalmente non ci concediamo, ci inducono a mollare un pochino i freni sull’alimentazione. Ogni tanto qualche gratificazione vale la pena permettersela, quindi non essere troppo severa con te stessa, sorridi e riparti. Il buon umore ti aiuterà!

2. Cambia il punto di vista!

Le tue scelte alimentari da oggi, dovranno essere improntate non alla restrizione alimentare, quanto piuttosto alla scelta oculata dei cibi. L’obiettivo non dovrà essere quello di punirti degli eccessi, quanto piuttosto di prenderti cura di te e della tua salute, scegliendo il carburante più adatto al tuo corpo. Ritrovare la forma fisica non dovrà essere un percorso di guerra da affrontare con piglio da marines, quanto piuttosto un percorso di wellness lungo il quale coccolare te stessa, soddisfare i tuoi bisogni più veri e ritrovare armonia con il tuo corpo e la tua mente.

3. Se non corri ancora, cammina!

Se non hai ancora provato a correre e l’idea di iniziare a farlo ti sembra impossibile, prova a iniziare camminando. Camminare non è esattamente passeggiare per il centro della tua città con le scarpe con il tacco guardando le vetrine. Regalati un paio di buone scarpe da running, indossale insieme a un abbigliamento confortevole ed esci per mezzora di camminata a buon ritmo, magari in un parco. In questo modo ti avvicinerai dolcemente al running e, se vincerai le prime resistenze, questo diventerà un appuntamento imprescindibile del tuo quotidiano.

4. Non pensare al freddo!

Con le fredde giornate di gennaio, il rischio è quello di lasciarsi impigrire dalle basse temperature o dal sole che tramonta presto. Certo, lo sappiamo tutti che la primavera ha un richiamo più forte, ma quello che può fare la differenza è la scelta di un abbigliamento adatto con una buona protezione termica.

5. Non solo running…anche se…

Daniel Fontana è un triatleta, quindi nella sua indole c’è la multidisciplinarietà. Lui oltre a correre, pedala e nuota. Si tratta di tre discipline aerobiche che possono aiutarti a ritrovare la forma in breve tempo. Ricorda però che nulla è come la corsa. Il dispendio calorico, a parità di tempo, è indubbiamente maggiore e poi la corsa è il metodo più economico per la remise-en-forme. Bastano un paio di scarpe, qualche strato di vestiti per far fronte alle temperature invernali, e soprattutto una buona dose di determinazione. Ma i risultati sono assicurati, e vedere l’ago della bilancia spostarsi verso sinistra non farà che alimentare la volontà anche dei runner più pigroni!

 Manuela

Lascia un Commento