+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

Brooks Levitate l’unica scarpa A3 con un’anima da A2!

Brooks Levitate l’unica scarpa A3 con un’anima da A2!

Da sempre corro con Brooks e chi mi conosce lo sa. Lo sanno anche in Brooks credo perché darmi la possibilità di testare le nuove Brooks Levitate è come dare un lecca lecca gigante ad un bambino.

Intanto vi posso dire che l’amore per queste scarpe è stato il classico “colpo di fulmine” perché anche solo da guardare sono davvero bellissime, tanto che prima di provarle in allenamento le ho indossate per una passeggiata a Milano vestita casual.

Si presentano come delle scarpe neutre, delle A3 in sostanza. Hanno un peso di circa 300gr (275 per l’esattezza il modello da donna) perciò sono scarpe che ben si prestano per allenamenti di fondo lento o progressivi. La vera sorpresa delle Brooks Levitate è che hanno una reattività molto ma molto vicina a tanti modelli di A2 oggi sul mercato. Correrci un lento è quasi un “peccato” perché senti sia l’ammortizzazione (ottima) che la reattività. Un sensazione mai provata con altra scarpa.

Sono scarpe ben strutturate e molto comode, due caratteristiche tipiche del Brand Americano e adatte a chi ama la cosiddetta “pianta larga” avendo una larghezza classificata come D (media).

La vera innovazione di questa scarpa, classificata nella categoria “Energize” da Brooks, è il sistema DNA Amp dove Amp sta per “amplificato” che promette di restituire più energia di qualsiasi scarpa sul mercato. Il modello Levitate è stato prodotto in collaborazione con BASF e la base di DNA Amp è composta da una schiuma in poliuretano che si espande in modo naturale restituendo l’energia sotto forma di spinta verso l’alto nel momento in cui applichiamo la forza , evitando che la forza stessa si disperda sul terreno. Insomma è come se avessimo delle molle sotto le scarpe per intenderci J

Un’altra caratteristica di questa scarpa è la flessibilità data dal pattern a forma di freccia impresso sulla suola ed ai profondi intagli che agevolano il passaggio dal tallone alla punta

Ho provato le Brooks Levitate durante un collinare di 18km e sin dai primi kilometri ho avvertito una sensazione di comfort e di reattività al tempo stesso, qualcosa di mai provato prima. Una sensazione strana e piacevole al tempo stesso. Ho corso senza mai avvertire un fastidio e l’effetto del DNA Amp di spinta verso l’alto si sente molto soprattutto durante i cambi di ritmo. Sono scarpe molto stabili nonostante il drop 8 possa trarre in inganno all’inizio dando una sensazione di poca stabilità , che però scompare subito dopo aver iniziato a correre.

In ultima analisi consiglierei queste scarpe a qualsiasi tipo di runner per allenamenti di fondo lento, progressivi e anche fartlek. Per gare e ripetute io rimango una fedelissima delle mie Brooks Launch !

 

 

-Jennifer Isella-

Lascia un Commento