+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

Bianca Petrisor : manager, runner e soprattutto…Donna!

bianca

Bianca Petrisor : manager, runner e soprattutto…Donna!

 

Conosco Bianca ormai da due anni e mezzo (più o meno). E’ stata una delle prime ragazze a sposare la causa delle Women In Run e nel tempo ci ha sempre sostenute ed ha più volte partecipato ai nostri allenamenti di gruppo o eventi.

In questi anni Bianca ha intrapreso un percorso personale e professionale che ha dato una svolta alla sua vita e l’ha fatta diventare una runner motivatissima oltre che una stimata professionista nell’ambito del Network Marketing.

In tutto questo Bianca non rinuncia alla sua femminilità, la cura del corpo e l’attenzione al dettaglio la contraddistinguono nella vita sociale e professionale.

Ho pensato quindi fosse interessante presentarvela e condividere con voi un esempio virtuoso di come la forza di volontà e la determinazione portino sempre a raggiungere grandi risultati.

Complimenti Bianca!

 

  1. Qual è stato il motivo che ti ha fatto avvicinare alla corsa?

Quello che mi ha fatto avvicinare alla corsa inizialmente era il dimagrimento. Avevo iniziato un percorso di cambiamento di alimentazione e stile di vita che mi ha portata a scegliere la corsa come attività fisica oltre a un programma di allenamento intensivo di esercizi per tonificare.

  1. Hai un preparatore atletico oppure sei autodidatta?

Sono autodidatta per ora ma non escludo che in futuro mi rivolga a un preparatore. Non per gareggiare ma per me stessa, è interessante scoprire quanto posso migliorare con una guida.

  1. Hai mai provato a correre una manifestazione competitiva?

Non saprei, per ora ho corso la Wings for Life e altre piccole manifestazioni ma non l’ho fatto per gareggiare. E’ bello sentire l’energia e l’entusiasmo e l’adrenalina durante una di queste manifestazioni. C’è chi lo fa per gareggiare, nel mio caso corro per piacere. Gareggio contro me stessa si, quello sempre, anche quando corro da sola 😀

  1. Qua è la tua settimana tipo di allenamento?

Corro circa 3/4 volte alla settimana quando sono in preparazione per un obiettivo specifico, cerco sempre di stare sui 5’ al km, qualche volta riesco anche a scendere ma non dura mai troppo 😀

  1. Segui una dieta particolare? Usi integratori?

Da quando ho cominciato a correre ho cambiato moltissimo l’alimentazione. Prima mangiavo di tutto non curandomi di quello che ingerivo, poi ho cominciato a limitare gli zuccheri, carne, farine raffinate e latticini. E questa alimentazione l’ho seguita per circa un anno quando 8 mesi fa ho deciso di eliminare derivati e carni animali e avere una dieta principalmente vegetale.

Ormai da 4 anni che rifletto sulla mia alimentazione, se sia giusto mangiare carne o meno, sul mio rapporto col cibo. Non c’è nulla di definitivo in quello che faccio, potrei cambiare oggi come tra un anno, continuo a farmi sempre domande e a studiare e interessarmi della mia salute.

Si uso integratori naturali, da più di cinque anni bevo l’aloe e a cicli, integratori per il mio bisogno in quel momento specifico. Preferisco però che l’alimentazione sia la mia fonte di nutrimento ma non sempre è facile scegliere e comprare frutta e verdura di qualità, come tutti i legumi e grani. Non è semplice per niente, e nonostante faccia attenzione alla provenienza degli ingredienti non avrò mai i cibi  dell’orto che mangiavo da mia nonna in campagna. Quindi mi aiuto con i giusti integratori.

  1. Come coniughi la vita lavorativa con quella sportiva?

Mi viene abbastanza semplice dato che ho un lavoro indipendente e mi gestisco liberamente negli orari. Di solito preferisco correre alla sera perché mi aiuta a scaricare dopo una giornata lavorativa e mi culla il sonno. A differenza di quello che dicono molti, correre alla sera mi rilassa tantissimo.

  1. Come hai conosciuto Women In Run?

Ho conosciuto le Women in Run dagli inizi, mi ricordo ancora il primo allenamento insieme. Venivo apposta da Lecco per allenarmi con voi in Parco Sempione. Vi ho conosciute su Facebook quando abbiamo organizzato il primo flash mob.

  1. Qualche consiglio per tutte le donne che vorrebbero avvicinarsi al mondo della corsa?

Portate pazienza. La corsa, secondo me, non piace sin da subito perché è estremamente faticosa. Mi ricordo i primi allenamenti in cui mi saliva il sangue in gola, facevo fatica a respirare e non sentivo le gambe.

Sono stata paziente e ho voluto tantissimo migliorare e godermi quello che tutti dicono della corsa. Il viaggio e l’arrivo quando ti sei allenata intensamente e sei soddisfatta di ciò che hai fatto. Impagabile.

 

bianca-2 bianca-3 bianca-4 bianca-5 bianca-6

-Jennifer Isella-

Lascia un Commento