+39 392-318-3364 / info@womeninrun.it
'

100% RUNNER: le running crew sono come i succhi 100% frutta…

TEMP0290

100% RUNNER: le running crew sono come i succhi 100% frutta…

Lo scorso Sabato 11 novembre è stato un giorno importante per le WIR. Qualcuno di voi si starà chiedendo quale mezza maratona si sia perso o quale evento benefico si sia scordato di segnare sul calendario… Tranquilli, stavolta non c’è stata nessuna gara. O, meglio, a dire il vero si è svolta una staffetta all’americana in pista al campo XXV Aprile, ma la competizione non è stata affatto il fulcro dell’evento.

Lo scorso sabato 11 novembre si è parlato di benessere, di corsa, di alimentazione, di salute, ma anche di alleanze, di amicizia, di valori che sono fondamentali per ogni sportivo.

 

Il Comitato Succhi 100% Frutta, aderendo alla campagna europea “Fruit Juice Matters, Apprezzare la bontà. Condividere la conoscenza” ha organizzato una giornata per presentare i succhi 100% frutta spiegando, con l’aiuto di un esperto di scienza dell’alimentazione, l’importanza e il valore nutritivo della frutta spremuta per chiunque pratichi sport (e, ovviamente, non solo).

Dall’incontro sono emersi spunti molto interessanti, abbiamo ascoltato cose che più o meno tutti sapevamo già (la frutta è sana e fa tanto bene!) ma abbiamo imparato anche cose del tutto nuove. Per esempio: nei succhi 100% frutta c’è solo frutta spremuta (90% acqua, 10% zuccheri della frutta), senza aggiunta di conservanti, zuccheri e aromi. Ma i succhi contengono anche minerali, vitamine e fitocomposti, in particolare potassio, acido folico, vitamina C e altre sostanze antiossidanti, oltre ad apportare un quantitativo di fibra ridotto rispetto al frutto di partenza. Ecco perché i succhi 100% sono un ottimo alleato per chi pratica attività sportiva di una certa intensità, come noi WIR: apportano zuccheri semplici, idratano, integrano i liquidi persi e i sali minerali e, allo stesso tempo, forniscono sostegno energetico.Ovvio, i succhi 100% non debbono intendersi come sostituti del consumo di frutta e vanno inseriti all’interno di un programma alimentare bilanciato, ma possono essere una naturale alternativa alle bibite zuccherate durante lo sforzo fisico col beneficio di apportare anche molte altre sostanze necessarie al nostro organismo durante la corsa, oltre a fornire una corretta idratazione.

In questo evento già di per sé molto importante, le WIR questa volta non erano sole. Abbiamo parlato molte volte di quanto conti per le WIR sentirsi parte di un gruppo, identificarsi con dei valori che tutti riconosciamo istintivamente, di quante cose ci accomunino quando corriamo, ci alleniamo, ci incontriamo. L’abbiamo sempre sostenuto: siamo un po’ come una famiglia allargata dove ci si ritrova con gli stessi ideali, le stesse passioni e gli stessi obiettivi agonistici, dove ci si sostiene e ci si incoraggia a vicenda, sempre. E quante volte in questa competizione o quella mezza maratona e quell’altra staffetta abbiamo guardato le altre running crew, le altre “famiglie”, magari domandandoci con un po’ di curiosità quanto potevano essere forti, se potevamo superarli, se invece ci avrebbero dato del filo da torcere..

Ebbene, in questo evento invece le WIR hanno partecipato fianco a fianco a un’altra running crew: gli Urban Runners. E il motivo è davvero semplice: siamo tutti animati dallo stesso spirito.

TEMP0162

Non importa quale maglia indossiamo quando corriamo o quale sia il motto che meglio ci rappresenta: il fine ultimo che ci unisce tutti è la corsa, quell’adrenalina che ci accompagna a ogni passo e che ci spinge avanti a ogni metro. Se ci concentriamo su questo, su quello che rende tutti gruppi di corsa simili tra loro anziché su quello che li differenzia, scopriamo in realtà che la famiglia allargata è una sola: siamo tutti 100% Runner.

 

In fondo, le running crew assomigliano molto ai succhi 100% frutta: possono avere gusti diversi (possono essere all’arancia, pompelmo, ananas..) ma l’obiettivo ultimo rimane uno solo: il benessere.

Eventi come questo aiutano a guardare oltre le differenze che caratterizzano ogni singolo gruppo di atleti per identificarsi invece in tutti quei valori che li accomunano. E, tra questi, non possono mancare i prodotti naturali che ci aiutano a correre meglio e ci fanno stare bene.

Sembra davvero lo slogan perfetto: 100% runner, 100% frutta!

Federica

 

 

Lascia un Commento